Quando:
17 Novembre 2021 giorno intero
2021-11-17T00:00:00+01:00
2021-11-18T00:00:00+01:00

Torna al Calendario

17 NOVEMBRE

Santa Elisabetta d’Ungheria, religiosa

17 novembre 1616

A Besançon, città della Borgogna, in Francia fondazione del Monastero delle nostre monache sotto il titolo dell’Immacolata Concezione. Fin dal 1610 Caterina Maréchal riunì varie giovani che desideravano farsi “teresiane” e iniziò allo stesso tempo le pratiche per la fondazione di un Carmelo nella sua città natale di Besançon, Franco Contado di Borgogna. L’Imperatrice Anna d’Austria ottenne tutti i permessi civili e religiosi, come pure il permesso dei «superiori francesi» del Carmelo. Besançon essendo un Franco Contado era fuori dal Regno di Francia e per tanto giuridicamente indipendente dal governo dei «superiori francesi» Luisa di Gesù (Jourdain) professa del Monastero di Pontoise e designata come fondatrice desiderava che i due Carmeli fondati nel Franco Contado di Borgogna (Dole e Besançon) fossero sottomessi all’autorità dei «superiori francesi». Il difficile problema si protrasse per tre anni prima di trovare una soluzione. Il Breve di Paolo V accolse però il desiderio di Luisa di Gesù, il 14 marzo 1620. e confermò Bérulle come Visitatore in perpetuo. Luisa di Gesù e Teresa di Gesù (Béreur) lasciarono presto Besançon, e fui posta come priora Teresa di Gesù (Mercier), che esercitò la carica per quindici anni ed è considerata la vera fondatrice di Besançon. Durante la Rivoluzione Francese, costrette dalla legge del 17 agosto 1792, la comunità non poté fare altre che disperdersi il 29 settembre. Luisa Maurizia di San Raffaele (Hesselin) priora, ceduta nel 1790 dal Monastero di San-Denis, cercò di organizzare la vita regolare clandestinamente con alcune monache di Besançon e di Dole. Non riuscendo si rifugiò nel 1797 in Italia, prima a Torino e poi a Moncalieri con Isabella degli Angeli (Bardot), professa di Besançon; ritornò nel 1802 a Parigi, dove restaurò in via Cassini il Carmelo di Sant-Denis.

Pin It on Pinterest