Quando:
29 Dicembre 2021 giorno intero
2021-12-29T00:00:00+01:00
2021-12-30T00:00:00+01:00

Torna al Calendario

29 DICEMBRE

San Tommaso Becket, vescovo e martire

29 dicembre 1580

Il 28 dicembre la Madre Teresa con la sua infermiera, Anna di Sa Bartolomeo, cinque monache fondatrici, il cappellano Porras e un cavaliere parte da Valladolid alla volta di Palencia per stabilirvi il suo quattordicesimo Carmelo. La prima fondazione sarà poi traslata nel Monastero definitivo (26 maggio 1581) sempre a Palencia, sotto il titolo di San Giuseppe di Nostra Signora della Strada.

29 dicembre 1621

A Châtillon-sur-Seine in Francia fondazione del Monastero delle nostre monache sotto il titolo della Natività di Nostro Signore Gesù Cristo. Si deve la fondazione a Maria Duneau de Charot, vedova del Consigliere Reale di Digione e a sua figlia, Anna di Sant’Elia carmelitana di Digione. La Signora offrì parte della sua fortuna purché la fondazione avvenisse nell’antica capitale della Borgogna perché santificato dalla presenza di San Bernardo e luogo di nascita di sua figlia. Le fondatrici furono Anna di Sant’Elia (Charot) figlia della fondatrice materiale e prima priora, Maria della Trinità, Claudia dello Spirito Santo e la conversa Anna di Sant’Alberto, tutte provenienti da Digione. La priora, Anna di Sant’Elia, morì il 22 di giugno 1622, a soli 29 anni di età. La Rivoluzione Francese espulse la comunità e disperse le monache.

29 dicembre 1623

A Siviglia in Spagna nel Monastero del Glorioso San Giuseppe del Carmine muore Beatrice della Madre di Dio (Chaves). Nata nel 1542 da Alfonso Gómez Ibero e da Giovanna Gómez abitanti di Triana (Siviglia), grossa borgata al di la del Guadalquivir. Entrò in monastero il giorno stesso che si celebro la prima Messa (1575) accolta da Teresa di Gesù (Fondazioni 26) e professò 29 settembre 1576. In una lettere del 17 giugno Teresa aveva scritto da Toledo a Maria di San José (Salazar), priora di Siviglia, che il mezzo miglio per troncare le pene e le tentazioni di Beatrice della madre di Dio era di farle emettere la professione. Ma un atto di debolezza oscurò lo splendore di quest’anima. Nel 1577, cedendo alle minacce dei nemici della Riforma, depose falsamente contro la sua Priora (Maria di Salazar)e Jerónimo Gracián. Teresa ne fu costernata, e le sue lettere d’allora ne rivelano la gran pena. Pentitasi poi del suo grave errore, Beatrice della Madre di Dio ritrasse la pesante calunnia e morì piamente a 80 anni di età, dopo un edificante e rinnovato fervore. Anche sua madre Giovanna Gómez rimasta vedova entrò in Monastero e professò il 10 novembre 1577 col nome di Giovanna della Croce (Fondazioni 26).

29 dicembre 1811

Il Beato Francesco Palau y Quer fa la sua entrata nel mondo ad Aytona nella Provincia di Lérida, parte orientale della Spagna. È il settimo figlio di Giuseppe Palau e di Maria Antonia Quer Esteve. Dopo di lui verranno ancora due figli: Teresa e Giovanni. Com’era consuetudine a quel tempo, riceve il battesimo nello stesso giorno della nascita nella Parrocchia.

Pin It on Pinterest