Quando:
3 Agosto 2022 giorno intero
2022-08-03T00:00:00+02:00
2022-08-04T00:00:00+02:00

Torna al Calendario

3 AGOSTO

3 agosto 1358

Muore a Entrechaux, in fama di grande santità, Pierre de Césis: entrato nel Carmelo di Limoges, divenne successivamente priore dell’Aquitania, Generale dell’Ordine (1330-1341), vescovo di Vaison e infine Patriarca di Gerusalemme. Aveva reputazione di taumaturgo, e molti documenti gli attribuiscono il titolo di beato; la sua memoria è molto viva a Vaison, dove è tradizione raccogliere la polvere della sua tomba come rimedio contro le malattie.

3 agosto 1659

A Münstereifel, nella Westfalia settentrionale, in Germania, fondazione del Monastero delle nostre monache sotto il titolo di San Giuseppe. La fondazione di Münstereifel la si deve al Conte Palatino Filippo Wilhem, figlio del Principe Wolgfang Wilhem, avendo sentito parlare della santità delle carmelitane di Düsseldorf, si rivolse nel 1657 alla priora Anna di Santa Teresa (Levenston) chiedendole una fondazione. Anna di Santa Teresa, professa di Bruxelles, era stata sottopriora a Hertogenbosch in Olanda e poi a Colonia-Loreto e fondatrice di Düsseldorf, aveva solo quattordici monache e per la piccolezza del Carmelo, non poteva ricevere più novizie, ma nonostante questo Anna di Santa Teresa prese con sé nove monache e dette inizio al nuovo Carmelo. Anna di Santa Teresa ritornerà nel suo Monastero di Düsseldorf dove morì nel 1667, dopo essere stata per 24 anni priora.

3 agosto 1680

A Valenciennes in Francia, Pietro della Madre di Dio, ottiene da Luigi XIV Re di Francia, la fondazione del Convento dei nostri padri sotto il titolo dell’Immacolata Concezione e di San Giovanni della Croce.

3 agosto 1901

Vincenzo Giuseppe Álamo Jiménez, nasce a Fondón (Almería) in Spagna, il 3 agosto 1901, fu battezzato due giorni dopo. Ha ricevuto la Cresima nel 1910. La sua vocazione al Carmelo è quella di essere un fratello donato. Entrò nel noviziato di Segovia col nome di Fra Giuseppe Maria dell’Addolorata nel 1925, professando nel febbraio 1928. Esercitò l’ufficio conventuale di tuttofare e in particolare quello di cuoco, essendo straordinario e molto competente in cucina. Personaggio molto allegro, con lui non c’era tristezza. Martirizzato a Cabañas de la Sagra (Toledo) il 30 luglio 1936 insieme a Costanzo de San José. Partner della comunità. Fu Beatificato a Roma il 28 febbraio 2007 insieme a 497 martiri per le esecuzioni della religiosa spagnola.

Pin It on Pinterest