Quando:
20 Aprile 2021 giorno intero
2021-04-20T00:00:00+02:00
2021-04-21T00:00:00+02:00

Torna al Calendario

20 APRILE

20 aprile 1185

Alberto degli Avogadro, priore dei Canonici regolari di Santa Croce di Mortara e vescovo di Bobbio da circa un anno è trasferito alla sede di Vercelli, città che governò per venti anni. Ebbe modo in questo periodo di dimostrare la sua grande fermezza e prudenza, in circostanze molto importanti, facendo sempre opera di pace. Questo passaggio ad una sede più importante è testimonianza di stima del suo antico amico Urbano III che lo aveva preceduto sulla cattedra episcopale di Vercelli.

20 aprile 1629

Fondazione del Monastero delle nostre monache in Firenze sotto il titolo di Santa Teresa di Gesù. Prima priora fu Girolama di Santa Maria (Centurione) proveniente dal Monastero di Santa Teresa di Gesù di Genova insieme ad Agnese di Gesù (Lomellini) e Paola di Gesù. Soppresso, ripristinato, e finalmente stabilitosi negli attuali edifici di via Bruni, dove si venera la sepoltura di Santa Teresa Margherita del Cuore di Gesù (Redi).

20 aprile 1645

A Chambéry in Francia nel Monastero della Beata Vergine del Carmelo e di Santa Teresa di Gesù muore Maddalena di Gesù Maria (Centurione) cugina e omonima della fondatrice del Carmelo di Genova, come pure cugina di Paola Maria di Gesù (Centurione), fondatrice del Carmelo di Vienna (1629). Nata a Genova nel 1586 dalla nobile Famiglia Centurione che tanto lavorò e donò al Carmelo. Era entrata nel Monastero di Genova a 14 anni, sotto la guida della sua omonima cugina. Fondò i Carmeli di Avignone e di Carpentras oltre a quello di Chambéry. Fu donna di grande spirito e capacità.

20 aprile 1653

Muore a Bruxelles con fama di santità Ilario di Sant’Agostino. Di origine castigliana, aveva compiuto il noviziato a Roma sotto la guida di Giovanni di Gesù Maria, ed aveva professato nel 1608. I suoi progressi rapidissimi nella via della santità indussero i superiori ad affidargli ben presto grandi responsabilità, e i suoi sudditi trovarono sempre in lui un modello di umiltà e di osservanza, di carità e di penitenza. Fu per lungo tempo il confessore di Anna di Gesù (Lobera), ed ebbe la gioia di vedere, nel momento in cui ella moriva, la sua anima salire al cielo.

20 aprile 1897

Ricardo Farré Masip nació en Torms (Lleida) el 20 de abril de 1897 y fue bautizado el mismo día. Poco después moría su madre, Dolores, a consecuencia de las complicaciones del parto. En 1909 entró en el Seminario Menor de los Carmelitas Descalzos en Badalona y en 1912 pasó al Noviciado de Tarragona col nome di fra Eduardo del Niño Jesús, donde profesó el 10 de agosto de 1913. Terminados los estudios fue ordenado sacerdote en Lleida, con dispensa de edad, el 13 de junio de 1920 y destinado a Durango (México). En 1923, abandonó México a causa de la persecución religiosa y marchó a los Estados Unidos, donde completó sus estudios de licenciatura. Fue elegido prior de la Comunidad de Washington, D.C., y ejerció como Vicario Provincial para las fundaciones americanas. En 1933 tomó parte en el Capítulo General de la Orden en el Monte Carmelo (Israel) y a continuación fue destinado a Barcelona, como profesor de teología. En 1936 fue elegido prior del Convento de Tarragona. Durante las fiestas del Carmen de ese año estaba predicando la novena a las Carmelitas Descalzas de Tiana. El día 20 de julio todos los religiosos se refugiaron en casas particulares. El día 25 un grupo de milicianos registró la casa donde se encontraban el P. Eduardo y el P. Gabriel de la Anunciación. Los arrestaron y los condujeron a un coche, que partió rumbo a Montcada (Barcelona), donde los fusilaron aquella misma noche. Tenía 39 años. Fu Beatificato con altri compagni a Roma il 28 otttobre 2007.

Pin It on Pinterest