Quando:
2 marzo 2019 giorno intero
2019-03-02T00:00:00+01:00
2019-03-03T00:00:00+01:00

Torna al Calendario

2 MARZO

Agnese di Boemia, monaca

2 marzo 1594

Nel Convento di Sant’Ermenegildo a Madrid in Spagna, muore Ambrogio Mariano di San Benedetto (Azzaro); nacque verso il 1510, figlio di Nicola de Azzaro e Polissena de Clementis, abitanti della città di Bitonto (Bari), nel Regno di Napoli. Durante gli studi ebbe come compagno Ugone Buoncompagni che diventerà Papa Gregorio XIII. Era laureato in utroque jure ed era versato pure in teologia, matematica ed ingegneria. Partecipò al Concilio di Trento e fu incaricato di importanti trattative in vari paesi. Prima di farsi religioso essendo Cavaliere di Malta fu fatto Ministro di Stato alla corte di Polonia, e poi di Spagna. Per una falsa imputazione di omicidio di un nobile cavaliere fu incarcerato e poi liberato per innocenza. Combatté sotto Filippo II contro i Francesi a San Quintino (1577). Filippo II si servì di lui per un progetto di rendere navigabile il Guadalquivir tra Cordova e Siviglia. Era stato impegnato da Filippo II anche nella costruzione di un canale per portare le acque del Tago ad Aranjuez. Decise di lasciare il mondo ed entrare nell’eremitaggio di El Tardón (Cordova), nella Sierra Morena. Quando Teresa di Gesù lo incontrò a Pastrana era in viaggio verso Roma (Fondazioni 17). Guadagnato alla Riforma da Teresa stessa come fratello converso, in seguito per obbedienza fu ordinato sacerdote. Rese importanti servizi alla Riforma grazia alle sue conoscenze e doti culturali. Fu maestro dei novizi, Definitore Generale, Rettore del Collegio di Alcalá de Henares e fondatore dei Conventi di Lisbona, e Madrid; fu molto caro a Teresa di Gesù nonostante la vivacità del suo carattere che lo rendeva talvolta alquanto imprudente.

2 marzo 1630

A Bari nelle Puglie, nel Regno di Napoli, fondazione del Convento dei nostri padri sotto il titolo dei Ss. Giuseppe e Teresa. Con la venuta dei Francesi a Napoli fu soppresso nel 1810 e ripristinato in nuova sede nel 1935 sotto il titolo di Santa Teresa di Gesù Bambino.

2 marzo 1652

Nella città di Malines in Belgio la casa che serviva ai nostri padri come dimora per il servizio delle confessioni del Monastero delle nostre monache della città viene eretta a Convento sotto il titolo di San Giuseppe per la munificenza di D. Filippo Canonico Contes e di sua sorella Donna Maria.

2 marzo 1846

Alle tre pomeridiane, in via dei Mori, a Campi Bisenzio alle porte di Firenze, da una famiglia di umile origine e condizione nasce la Beata Teresa Maria della Croce (Teresa Adelaide Manetti), figlia di Gaetano e Rosa Bigagli.

2 marzo 1891

Nella Parrocchia di Sant’Anna di Lubartów, diocesi di Lublino, in Polonia, il beato Alfonso Maria Mazurek, riceve il battesimo col nome di Giuseppe.

2 marzo 1914

José María Masip Tamarit nació en El Cogul (Lleida), el 2 de marzo de 1914, y fue bautizado el día 4. Sus padres se trasladaron a la ciudad de Lleida, donde hicieron de mandaderos para las Carmelitas Descalzas, y José, a los 11 años, entró en el Seminario Menor de los Carmelitas Descalzos en Palafrugell. En 1929 pasó al noviciado de Tarragona col nome di fra Marcelo de Santa Ana, donde profesó el 27 de julio de 1930. En 1931 fue enviado al Monte Carmelo (Israel) para estudiar Filosofía y cumplir al mismo tiempo con el requisito militar, como colaborador en las misiones extranjeras. Regresó a Barcelona para proseguir los estudios de Teología. Durante los sucesos del 20 de julio de 1936, al hermano Marcelo le asestaron un golpe con un fusil, derribándolo sobre el hermano Juan José de Jesús Crucificado, que yacía gravemente herido, y con cuya sangre se manchó. Creyéndolo herido, lo llevaron a una clínica, de donde pudo escapar y refugiarse en casa de unos conocidos del santuario de Santa Teresita de Lleida, que vivían en Barcelona. Poco después se encontró con el P. Antonio María de Jesús y se refugiaron en la fonda que regentaba el hermano de éste, hasta que, el 3 de septiembre, fueron detenidos y conducidos a un chalet del Paseo de San Juan. Hacia el día 7 se los llevaron a los dos y nunca más se supo de ellos. Tenía 22 años. Fu Beatificato a Roma il 28 ottobre 2007 insieme a 497 martiri della persecuzione religiosa spagnola.

Pin It on Pinterest